Meno sale, più salute

lug

6

Meno sale, più salute

Postato da: 24 Farma / news

Non consumare più di 5 grammi di sale al giorno, è questa la raccomandazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. E’ risaputo infatti che il consumo eccessivo di sale nell’alimentazione sia responsabile delle malattie cardio-celebrovascolari, tumori, osteoporosi e malattie renali. I soggetti predisposti all'ipertensione reagiscono ad un elevato apporto di sodio con un aumento della pressione del sangue.
Da un’indagine del Centro di Controllo delle Malattie del Ministero della Salute è emerso che il consumo di sale negli uomini di media è di 10,8 grammi e nelle donne di 8,4 grammi; anche nel caso dei ragazzi tra gli 8 e gli 11 anni la situazione non è delle migliori, si parla di 7,4 grammi dell’universo maschile contro i 6,7 di quello femminile.
E’ importante dunque fare molta attenzione alla dieta quotidiana: è possibile adottare un regime alimentare che, pur limitando il sodio, dia anche soddisfazione al palato.
Basterà seguire delle semplici regole: usare poco sale (oppure Sali a ridotto contenuto di sodio), limitare insaccati e formaggi stagionati aumentare la quantità giornaliera di frutta e verdura e bere acqua povera di sodio.
Il principale segreto per una cucina iposodica "con gusto" consiste nell’esaltare la naturale sapidità dei cibi combinandoli con ingredienti o aromi a base di sostanze aspre o amare o con spezie leggermente piccanti .

Di:

24 Farma